CAVALLO MAGAZINE SPORT

Pubblicato martedì 13 aprile 2010 alle ore 17:14

Immagine: [CAVALLO MAGAZINE SPORT]

Assisi (Perugia), 8 gennaio 2010 - Il cavallo rapito torna alle corse e riceve gli auguri delle istituzioni. Il campione di trotto Iglesias, di proprietà dell’allevatore di Assisi, Sergio Carfagna, era scomparso la notte fra il 25 e il 26 marzo scorso dal centro di recupero per cavalli di Licola (Napoli), dove si trovava per un problema al tendine.

Il giallo dello stallone, vincitore di premi per 250mila euro e con un valore stimato di 2 milioni di euro, suscitò scalpore nel mondo dell’ippica e non solo.

Venne ritrovato poi dai carabinieri i primi di giugno a Sant’Anastasia (Napoli) legato al cancello di un’azienda agricola. Dopo la riabilitazione, il ritorno alle corse.

Iglesias ha ricevuto la visita del presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi, il quale ha appreso con grande soddisfazione la notizia del rientro del fuoriclasse ‘made in Umbria' e ha inviato un telegramma di felicitazioni a Carfagna.

"Una storia commovente, quella di Iglesias - ha detto Guasticchi - un cavallo, astro nascente del trotto internazionale, che è riuscito a superare problemi di varia natura, legati alla scomparsa e successivo ritrovamento in condizioni a dir poco precarie ed ora è tornato a confrontarsi con il cronometro in maniera egregia".

Una storia "a lieto fine che fa bene all’ippica e all’immagine della nostra regione - ha proseguito il presidente della Provincia - fortemente vocata allo sviluppo dell’allevamento e alla pratica di attività equestri, pur in assenza di un ippodromo o centro polifunzionale dove poter svolgere a 360 gradi iniziative legate all’utilizzo del cavallo".

Conoscendo "la tenacia e la professionalità del proprietario Sergio Carfagna - ha concluso Guasticchi - c’è da credere che questo esempio positivo di buona conduzione dell’attività imprenditoriale connessa all’ippica, avrà risvolti significativi anche per i prossimi impegni e progetti in ambito nazionale ed internazionale".

Fonte Agi